Seleziona una pagina

La scatola azzurra – il laboratorio

I bambini, si sa, da sempre amano giocare con la terra o con la sabbia. Questi giochi non sono ritenuti molto importanti, né seguiti con attenzione dalla maggior parte degli adulti: madri, padri o educatori. Nelle nostre città, sempre più invase dal cemento, dove il contatto con la terra è sempre più difficile si comincia ad avvertire quali gravi conseguenze potrebbe avere l’allontanamento del bambino dal contatto con gli elementi naturali. Dora Kalff (allieva di Jung), che ha elaborato una tecnica terapeutica attraverso il contatto diretto con la sabbia, sostiene che:

Oggi noi siamo allontanati dagli elementi naturali: siamo immersi in un mondo di parole, di oggetti, di macchine, ed allontanati dalle nostre emozioni. E’ importante il contatto con gli elementi per riprendere il contatto con le nostre emozioni. Non si può, e non si deve, eliminare lo sviluppo della tecnica ma il nostro rapporto con essa può essere” nutrito” attraverso i contatti con la vera natura.”

Quando non si può uscire all’aperto è possibile trasformare le classi in laboratori degli elementi naturali?

Questa domanda mi spinse a progettare un nuovo materiale didattico che permettesse, anche nello spazio ristretto dell’aula, un sereno e distensivo incontro dei bambini con gli elementi. Iniziai a pensare ad un diverso uso delle sabbiere. Creai un angolo speciale dove, accanto alla vasca azzurra, sistemai delle scatole contenenti case, animali, pupazzi, rami, sassi, fiori secchi, conchiglie…

Mi resi subito conto che questi materiali, abbinati alla sabbiera, favorivano molteplici esperienze, scoperte, possibilità di espressione.

Sperimentando, negli anni, questo tipo di attività ho scoperto che facilitano lo sviluppo espressivo, del linguaggio e logico/matematico. Sono così arrivata a progettare un nuovo materiale didattico con cui ho vinto un Concorso Nazionale bandito dalla Rivista “BAMBINI” (ed. Junior).

All’interno del laboratorio  intendo:

  • Ricordare brevemente le fonti storiche e teoriche di tale lavoro. 
  • Proporre attività di laboratorio.
  • Presentare una documentazione relativa all’uso delle scatole azzurre nelle fasce di età 0-3 e 3-6
  • Individuare nuovi e piccoli interventi nelle scuole-nidi dei partecipanti. 

Metodo di lavoro:

  • Esperienza diretta dei partecipanti
  • Fasi di elaborazione teorica si alterneranno a  momenti di riflessione in piccoli gruppi 
  • Sono previsti momenti di dibattito
  • L’approfondimento e la conoscenza di tecniche non saranno fini a se stessi ma cercheranno di avviare un processo di ricerca/azione
Docente: Paola Tonelli

Docente: Paola Tonelli

Pubblicista e formatrice.

Sede

Il laboratorio si svolgerà nel parco e nella serra di Villa Filippini a Besana Brianza, in Via Dante Alighieri 2

Destinatari

Educatori, coordinatori, insegnanti, psicomotricisti, pedagogisti, psicologi e chiunque si occupi a titolo professionale di bambini 0-6 anni

Data e orario

18 maggio 2019, dalle 9 alle 17.30. Dalle 9 alle 9.30 è prevista la registrazione dei partecipanti.

Quota di partecipazione

100€ a persona, iva compresa
Agevolazioni
Coloro che partecipano ai corsi per un totale di almeno 20 ore possono usufruire di uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione complessiva.

È prevista, inoltre, un’agevolazione per i Nidi/Scuole che iscrivono 3 o più insegnanti, anche al singolo incontro, con uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione (le due promozioni non sono cumulabili).

Dove si svolgerà il corso?

Questo corso si svolgerà presso Villa Filippini a Besana Brianza, entrata da Via Dante Alighieri 2