Dalla genetica all’amore

 

Questo corso è erogato da un Ente accreditato dalla Regione Lombardia, come da DGR. n. 7/20943 del 16 febbraio 2005

Le affascinanti scoperte dell’epigenetica possono diventare strumenti per dialogare e interagire con i codici della vita dentro di noi?

Gli studi sul connettoma umano, ovvero sull’insieme delle reti neurali che costituiscono il nostro sistema nervoso centrale e rappresentano la complessità di chi siamo, mostrano che le esperienze emotive e relazionali della gestazione e dei primi anni di vita lasciano un segno anche nel nostro epigenoma. E a seguire tutte le esperienze affettive della nostra vita potranno interagire con esso e plasmarlo.

Le impronte dell’amore mancato lasciano segno nel corpo e nel sistema nervoso attraverso vie epigenetiche di regolazione che tuttavia possono essere trasformate, grazie  alla neuroplasticità del nostro sistema.

Oggi sappiamo che il nostro DNA non è una struttura rigida e immutabile che codifica in senso deterministico la costruzione di chi siamo, è piuttosto une entità plastica, che apprende dall’ambiente e che l’ambiente muta e condiziona nella sua espressione.

Oltre al cibo, all’acqua, all’aria e a tutti i fattori ambientale a cui siamo esposti, uno dei fattori epigenetici più potenti sono le emozioni, l’ambiente e il nutrimento emotivo appunto in cui siamo cresciuti e in cui viviamo.

Le emozioni impattano su tutto il nostro essere e anche sui fattori di regolazione del nostro DNA. In particolare è il linguaggio dell’amore, che fin dalle origini della nostra vita, ha la più grande risonanza nelle nostre strutture biologiche e sulle molecole stesse che sono i mattoni del nostro organismo. E’ così che il linguaggio della relazione e della risonanza fatto di suoni, contatto, sguardi, volti, corpi e anime che sin dal tempo della gestazione dialogano letteralmente con la biologia, può divenire strumento di cura.

Riparare le impronte dell’attaccamento precoce, riconnetterci alle memorie corporee, trasformare il vissuto della nostra eredità familiare e aumentare la nostra capacità di amarci e di amare sono ad oggi il più potente trattamento epigenetico di cui disponiamo.

Qui un anticipo di ciò che verrà trattato al corso: “Codice umano: dalla genetica all’amore”

 

 

Docente: Erica Francesca Poli

Docente: Erica Francesca Poli

Medico psichiatra, psicoterapeuta e counselor. Direttore scientifico di EFP Group – Centro di Terapie Integrate. Membro di società scientifiche, tra cui IEDTA, ISTDP e OPIFER. È autrice dei libri Anatomia della Guarigione – i sette principi della Nuova Medicina Integrata, 2014; Auto-ipnosi – co-creare il cambiamentocon 2CD, 2015; Anatomia della coppia – i sette principi dell’amore, 2015; Auto-ipnosi – quanticacon 2CD, 2016; Anatomia della Coscienza Quantica – la fisica dell’auto-guarigione, 2016; Poìesis – psicoterapia in poesia, Anima Edizioni. I suoi video-corsi sono disponibili www.anima.tv

Sede

Il corso si svolgerà presso Centro Accoglienza Ambrosiano – Via Tonezza 3 – Milano

Destinatari

genitori, nonni, educatori, coordinatori, insegnanti, psicologi, pedagogisti, psicomotricisti, arteterapeuti, musicoterapeuti, babysitter, counselor,  e chiunque sia interessato all’argomento

Attestato

A fine corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione di 4 ore

Data e orario

4 aprile 2020, dalle 9 alle 13. Dalle 9 alle 9.30 è prevista la registrazione dei partecipanti.

Quota di partecipazione

65€ a persona, iva compresa

Agevolazioni

Coloro che partecipano ai corsi per un totale di almeno 20 ore possono usufruire di uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione complessiva.

È prevista, inoltre, un’agevolazione per i Nidi/Scuole che iscrivono 3 o più insegnanti, anche al singolo incontro, con uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione (le due promozioni non sono cumulabili).

Dove si svolgerà il corso?

Questo corso si svolgerà presso il Centro Accoglienza Ambrosiano – Via Tonezza 3, Milano