Orti e giardini nei servizi educativi 06 anni

“Tutti, soprattutto i bambini, hanno bisogno della natura”. Questa esigenza è riconosciuta ormai da un crescente numero di persone nel mondo e sostenuta da molte ricerche scientifiche. 

Attraverso l’esplorazione dell’ambiente, il gioco spontaneo, il movimento, l’utilizzo dei sensi, il contatto diretto con gli elementi della natura, i bambini imparano a interrogare e conoscere la realtà che li circonda e a percepire se stessi in relazione al mondo e agli altri.

Le piante e gli alberi trasmettono emozioni, inviano segnali che ci fanno sentire coinvolti. La natura (e il contesto dove se ne fruisce) trasmette messaggi profondi come la bellezza, l’ordine, l’armonia, la responsabilità, la condivisione, la complementarietà. Tutto in natura si muove con grazia e secondo schemi precisi ma a volte misteriosi. L’attività o la “non attività” può coinvolgere chiunque nel rispetto delle abilità, delle capacità, dei tempi, dei desideri di ciascuno. Non ci si sente mai soli, mai giudicati, sempre accolti.  Ci si sente bene, ci si sente in relazione con lo spazio e con le persone: si coltivano i frutti della terra e le relazioni!

La finalità del corso è quella di stimolare la nascita o l’implementazione di esperienze di orticoltura didattica a scuola e nei servizi educativi. Fornire un inquadramento atto a costruire o a sviluppare un rapporto continuativo, autonomo e sereno tra i bambini e la natura, utilizzando in maniera crescente e sempre più consapevole lo spazio dell’orto/giardino e dove piante, elementi naturali e ortaggi diventino parte integrante delle dinamiche di apprendimento

In particolare, l’intervento mira a stimolare la nascita di spazi in cui i bambini possano dedicarsi alla cura dell’orto e/o del giardino vivendo momenti di condivisione, crescita, esperienza, curiosità, ricerca. Considerando che tanti e diversi sono i benefici di tipo fisico, intellettivo, psicologico, sociale, emotivo che l’attività in orto è in grado di stimolare, attivare, migliorare, diventa quindi importante la progettazione degli spazi (anche molto piccoli) e delle attività ma, anche la sensibilità e la flessibilità nel condurre ed accompagnare i bambini nella scoperta.

In tal senso, pur mantenendo la natura snella e puntuale della singola giornata formativa, saranno affrontati i seguenti aspetti:

  • La progettazione (soluzioni e tecniche) dell’orto/giardino in funzione dei diversi spazi disponibili e delle diverse finalità
  • Gli spazi, i tempi, le soluzioni, gli strumenti e i materiali (vegetali e non) dell’orto scolastico
  • Attività educative e didattiche: proposte, progettazione, creazione, sviluppo

Si alterneranno momenti in aula ed esperienza nel giardino con la predisposizione di un piccolo spazio con semi, piante, bulbi.

 

Docente: Nicoletta Caccia

Docente: Nicoletta Caccia

Ortoterapista

Sede

Il corso si svolgerà presso Scuola Materna Nerviano in via Villoresi 42 – Nerviano

Destinatari

educatori, coordinatori, insegnati, pedagogisti, psicologi, psicomotricisti e chiunque si occupi di bambini 0-6 anni a titolo professionale, di studio o di ricerca

Attestato

A fine corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione di 7 ore

Data e orario

13 giugno 2020, dalle 9 alle 17. Dalle 9 alle 9.30 è prevista la registrazione dei partecipanti

Quota di partecipazione

95€ a persona, iva compresa

Agevolazioni

Coloro che partecipano ai corsi per un totale di almeno 20 ore possono usufruire di uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione complessiva.

È prevista, inoltre, un’agevolazione per i Nidi/Scuole che iscrivono 3 o più insegnanti, anche al singolo incontro, con uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione (le due promozioni non sono cumulabili).

Dove si svolgerà il corso?

Il corso si svolgerà presso Scuola Materna Nerviano in via Villoresi 42 – Nerviano