Le immagini hanno un enorme potenziale narrativo ed emozionale, utile per restituire alle famiglie e alla comunità i processi di apprendimento di bambini e bambine nonché il valore del lavoro educativo all’interno dei servizi.

Raccontare l’educazione attraverso le immagini richiede però competenze tecniche e consapevolezze comunicative e pedagogiche. 

L’obiettivo di questa formazione è insegnare a raccontare storie di educazione attraverso le immagini fotografiche, puntando ad un equilibrio tra forma estetica e contenuto educativo. Verranno presi in considerazione alcuni esempi di utilizzo della fotografia per raccontare storie e offerti spunti tecnici per realizzare foto di qualità.

CONTENUTI

  • Cosa vuol dire fotografare? Cosa vuol dire fotografare nei servizi educativi?
  • Occhio del fotografo vs occhio dell’educatore
  • Elementi di tecnica fotografica di base: il triangolo dell’esposizione, dipingere con la luce, messa a fuoco, profondità di campo, lunghezza focale
  • Elementi di composizione: riempire l’inquadratura, scelta del soggetto, regole di composizione, elementi compositivi
  • Gli strumenti: compatte digitali vs reflex 
  • Scattare nei servizi educativi: problemi ricorrenti e consigli
  • Post produzione: ritaglio, raddrizzamento, contrasto, saturazione, bilanciamento del bianco, programmi di fotoritocco open
  • Esempi di storie per immagini.

Obiettivi

  • Riflettere sull’importanza della fotografia e della sua qualità nella pratica educativa quotidiana
  • Apprendere tecniche per scattare buone foto
  • Ragionare su come utilizzare le foto per narrare il lavoro educativo
  • Favorire lo scambio e il confronto nel gruppo.