Verso la progettazione di Poli per l’infanzia e Servizi ZeroSei

WEBINAR ONLINE

Il Decreto Legislativo n. 65 del 13 aprile 2017 in merito al Sistema integrato di educazione e di istruzione per le bambine e i bambini in età compresa dalla nascita fino a sei anni, rende praticabile e conveniente – in tutto il territorio nazionale – il promuovere una continuità fortemente integrata del percorso educativo e scolastico, sostenendo i bambini in un processo unitario definito “Poli per l’infanzia”. I Poli per l’infanzia danno la possibilità infatti di accogliere nel medesimo plesso più strutture di educazione e di istruzione per i bambini fino a sei anni di età, nel quadro di uno stesso percorso educativo, in considerazione dell’età e nel rispetto dei tempi e degli stili di apprendimento di ciascuno.

Un servizio che accoglie bambini da 0 a 6 anni necessita di essere organizzato per favorire la valorizzazione dell’incontro tra bambini di età differenti, attraverso la realizzazione di gruppi misti e la condivisione di spazi e ambienti per favorire le condotte spontanee e permettere a ciascun bambino di crescere valorizzando l’incontro con l’altro.

Il significato profondo di questo tipo di scelta educativa va ricercato nella volontà di valorizzare al massimo il concetto di ambiente di apprendimento ed i punti di forza propri di un gruppo eterogeneo, nella consapevolezza che questo richieda un tipo di lavoro di gruppo ancora più articolato. Per intraprendere questa avventura si rende quindi necessario un vero e proprio cambio di paradigma.

Il corso intende approfondire le modalità di costruzione di un Servizio 06, un servizio che accoglie bambini e bambine da 0 a 6 anni a partire dai dispositivi di progettazione, sia dal punto di vista teorico che pratico:

Idea di bambino

Per intraprendere questo percorso è necessario abbandonare il concetto di scuola/nido tradizionale, fondato sul binomio “adulto che propone e bambino che esegue”, abbracciando un’idea di bambino competente, protagonista e attivo, capace di autodeterminazione, co determinazione e partecipazione viva.

Un bambino che vive quotidianamente la possibilità di scegliere tempi, luoghi, materiali, relazioni per creare le esperienze di apprendimento, nel pieno rispetto dei suoi diritti.

Spazi, materiali e arredi

I centri di interesse preparati dall’adulto e offerti ai bambini si fondano sul concetto di esperienza come principio ispiratore dell’offerta educativa: fare esperienza è qualcosa di più di esplorare e manipolare, riguarda tutte le dimensioni della conoscenza, richiede tempi adeguati in cui ripetizione e variazione si alternano. É un’azione che parte dai bambini, dalle loro domande, dai loro modi di conoscere e diventa proprio per questo trama di gioco autentica.

Tempi

Costruire un Servizio 06 significa aver pensato a un luogo in cui gli adulti fanno una scelta importante rispetto al fatto che si permetta e si accolga l’idea che non tutti facciano tutto nello stesso momento e che, contemporaneamente, nello stesso tempo e in più luoghi, i

bambini possano coinvolgersi per interessi, impegnati nella costruzione di un progetto che nasce dal loro essere soggetti attivi e partecipanti all’interno del servizio.

Ruolo dell’adulto e formazione del gruppo di lavoro

Questo modo di lavorare presuppone un grande sforzo comunicativo e la presenza di un gruppo motivato a costruire in itinere la propria identità, con un atteggiamento che è aperto ai processi e ai risultati, ai diversi percorsi di sviluppo di bambini e adulti, alle interpretazioni e ai significati dei bambini, ai loro segnali e ai loro impulsi, ai dubbi sulle nostre abitudini e certezze, a nuove idee e a soluzioni inusuali, ad altre prospettive e ad altri progetti, nell’ottica di una progettazione come circuito in cui è forte la circolarità delle menti tra bambini e adulti…

Il corso è rivolto a chi è incuriosito dalla possibilità di creare un Servizio 06/Polo per l’infanzia e intende approfondire i focus descritti a partire da esempi pratici, spunti teorici ed elementi di progettazione. Può essere utile a un intero gruppo di lavoro ma anche a un singolo che voglia approfondire per poi cercare di contaminare i luoghi educativi che frequenta. Il corso è rivolto anche a chi sente la necessità di rivedere i dispositivi di progettazione del nido/infanzia che abita alla luce delle più recenti ricerche scientifiche internazionali sui modelli pedagogici.

Docente: Alessia Cingolani

Responsabile dei Servizi 06, pedagogista e psicomotricista

Data e orario

19 febbraio 2022 dalle 9 alle 13 e 9 marzo 2022 dalle 18 alle 20. E’ possibile partecipare anche in differita.

Sede

Il corso si svolge online su Zoom. Gli iscritti hanno anche accesso alla videoregistrazione del corso fino al 31 luglio 2022.

Destinatari

educatori, coordinatori, insegnanti e chiunque sia interessato al tema.

Attestato

Viene rilasciato un attestato di partecipazione sia per la diretta che per la differita (6 ore)

Quota di partecipazione

60€ a persona iva compresa

Sconto 10% per gruppi da 3 persone in su. 

INSERISCI NEL CAMPO IL NUMERO DI PARTECIPANTI

Have no product in the cart!
0