Progettare al Nido

Se “progettare è facile quando si sa come si fa” – suggeriva Bruno Munari – il pensare l’agire educativo secondo specifiche tappe logiche resta uno degli aspetti di maggior criticità all’interno dei servizi. Progettare come? Progettare cosa? Progettare perché? Questi sono i quesiti che accompagnano l’équipe educativa quando, nella quotidianità, si trova a fare i conti con una complessità sempre crescente in termini relazionali, organizzativi, di contesto e, cosa più importante, anche relativamente ai bisogni educativi dei bambini.

Pur nella necessità di garantire quella flessibilità che chi opera all’interno dei contesti educativi ben conosce, in questi contesti nulla può essere lasciato al caso.

Il rischio, infatti, è quello che vengano messe in campo interventi non adeguati al contesto e ai bisogni presi in esame, con il risultato di incrementare situazioni di confusione (si pensi, per esempio, al pranzo, ai momenti di accoglienza e ricongiungimento, ecc., ma – da non dimenticare – anche le esperienze proposte ai bambini durante la mattina).

Inoltre, sebbene a volte non venga riconosciuta nell’équipe la necessitá di formalizzare il proprio agire educativo – quasi a voler individuare in questo lavoro una inutile perdita di tempo – la progettazione rappresenta il principale contenitore della relazione educativa, la promuove, la realizza, chiama l’équipe educativa e la famiglia a un movimento all’unisono (perché – nei contesti educativi – l’agire progettuale non può mai essere frutto di un pensiero individuale) verso un’unico importante obiettivo: la crescita armonica del bambino/dei bambini e il suo/loro benessere.

Con riferimento specifico alle diverse routine, il corso offre strumenti pratici per la realizzazione di percorsi progettuali a partire dalla lettura dei bisogni reali dei bambini fino al loro monitoraggio e alla loro verifica/valutazione.

 

Docente: Sabina Colombini

Docente: Sabina Colombini

pedagogista e formatrice

Sede

Il corso si svolgerà presso Rinascimenti sociali in via Maria Vittoria 38 – Torino

Destinatari

educatori, coordinatori, insegnanti, psicomotricisti, psicologi, psicoterapeuti, musicoterapeuti, arteterapeuti e chiunque si occupi di bambini 0-6 anni a titolo professionale, di studio o ricerca

Attestato

A fine corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione di 7 ore

Data e orario

14 marzo 2020, dalle 9 alle 17 (un’ora di pausa pranzo).

Quota di partecipazione

95€ a persona, iva compresa

Agevolazioni

Coloro che partecipano ai corsi per un totale di almeno 20 ore possono usufruire di uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione complessiva. È prevista, inoltre, un’agevolazione per i Nidi/Scuole che iscrivono 3 o più insegnanti, anche al singolo incontro, con uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione (le due promozioni non sono cumulabili).

Dove si svolgerà il corso?

Il corso si svolgerà presso Rinascimenti Sociali in via Maria Vittoria 38 – Torino