Ri-partire dai bambini

All’interno dei servizi educativi per l’infanzia è sempre più dibattuto il tema delle modalità di progettazione/programmazione. Spesso ciò che viene definito “curricolo” si esplica in una rigida organizzazione didattica predeterminata; un modello didattico che rassicura l’adulto ma intrappola il bambino all’interno di percorsi frammentari, calati dall’alto e poco inclini all’ascolto dei bisogni e degli interessi del singolo e del gruppo. Questo comporta, di frequente, la frustrazione di insegnanti che si trovano a lavorare con bambini poco “motivati” nonostante siano “sovrastimolati” (ancora troppo spesso con schede, richieste standardizzate) che vorrebbero uscire da questa logica programmatoria svilente ma ancora troppo rassicurante.

Ritrovare la globalità e la significatività dell’esperienza educativa attraverso il pensiero progettuale che nasce sul campo e si modella nel tempo arricchendosi dello sguardo dei bambini, dei genitori e delle insegnanti in uno stretto e continuo dialogo, pensiamo possa essere una possibilità per restituire all’infanzia la giusta centralità, per garantire ai bambini il diritto di essere “ascoltati”, di poter dare forma alle loro esperienze ed essere, insieme agli adulti, co-costruttori della loro conoscenza

Questa tematica, ricca e articolata, sarà affrontata a partire da esperienze concrete di servizi 0/6 che, attraverso formazioni che hanno consentito di superare il modello didattico tradizionale per rinnovare la propria identità educativa e didattica, hanno ricercato consapevolezze, contribuendo a costruire una cultura dell’infanzia rinnovata.

La giornata formativa, accompagnata dalla proiezione di slide, si articolerà in una danza continua tra teoria e pratica.

Saranno inoltre inseriti momenti di lavoro in piccolo gruppo, di dibattito in grande gruppo e di racconto di esperienze educative e in progettualità che hanno rinnovato i loro servizi rimodellando la loro identità scolastica sulla base di una stretta sinergia tra tradizione e innovazione educativa.

Docente: Carola Castoldi

Docente: Carola Castoldi

educatrice, insegnante, coordinatrice di Nido e scuola dell’Infanzia, formatrice

Sede

Il corso si svolgerà presso Scuola dell’infanzia Maria Bambina in via Orelli, 21 – Lissone

Destinatari

educatori, coordinatori, insegnati, pedagogisti, psicologi, psicomotricisti e chiunque si occupi di bambini 0-6 anni a titolo professionale, di studio o di ricerca

Attestato

A fine corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione di 7 ore

Data e orario

1 febbraio 2020, dalle 9 alle 17. Dalle 9 alle 9.30 è prevista la registrazione dei partecipanti

Quota di partecipazione

95€ a persona, iva compresa

Agevolazioni

Coloro che partecipano ai corsi per un totale di almeno 20 ore possono usufruire di uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione complessiva.

È prevista, inoltre, un’agevolazione per i Nidi/Scuole che iscrivono 3 o più insegnanti, anche al singolo incontro, con uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione (le due promozioni non sono cumulabili).

Dove si svolgerà il corso?

Il corso si svolgerà presso Scuola dell’infanzia Maria Bambina in via Orelli, 21 – Lissone

Have no product in the cart!
0