Seleziona una pagina

Metodo inRelazione

COME IL BENESSERE DEGLI INSEGNANTI FAVORISCE L’APPRENDIMENTO A SCUOLA

Con piacere Percorsi formativi 0-6® presenta questa nuova proposta in esclusiva partnership

con “Metodo inRelazione”®

 

Metodo inRelazione

 

inRelazione è un metodo e una formazione ideata dalle psicoterapeute Chiara Degli Esposti e Ornella Cavalluzzi con l’obiettivo di promuovere il benessere dei bambini a scuola attraverso la consapevolezza emotiva e relazionale degli insegnanti e degli educatori.

Il dottore di ricerca Maurizio Giorgio in collaborazione con il prof. Raffone del dipartimento di psicologia dell’università “La Sapienza” di Roma, ha condotto nel 2017/2018 una ricerca sperimentale sugli effetti della formazione inRelazione in termini di prevenzione del burnout (stress acuto e prolungato) degli educatori e insegnanti. I risultati della ricerca ne hanno dimostrato l’efficacia, evidenziando inoltre un significativo miglioramento della qualità relazionale tra educatore e bambino e dello sviluppo delle competenze empatiche dell’adulto.L’originalità del metodo sta nel fatto che il focus è l’educatore, i suoi vissuti, il modo unico di essere e fare contatto. L’educatore che è messo nella condizione di ascoltarsi e osservarsi, di riscoprire la ricchezza di essere unico e irripetibile come persona, sarà in grado di entrare nella relazione con i bambini in modo consapevole, attento, rispettoso dell’ unicità dell’altro.

Il training si propone di sviluppare conoscenze di contenuti e metodi, così come acquisizioni pratiche fondamentali nel lavoro con i bambini. In particolare l’obiettivo è quello di far riflettere gli educatori e gli insegnanti sul proprio ruolo prendendo consapevolezza del modo unico in cui entrano in relazione con i bambini e gli altri in genere, affinché la relazione possa diventare strumento di lavoro.

Per consapevolezza qui intendiamo la capacità di osservarsi, riconoscere il modo unico in cui stiamo nelle relazioni, per essere intenzionali nelle proprie azioni, assumersi la responsabilità del proprio agire e delle conseguenze che esso determina sulla crescita e sul benessere di altre persone.

L’apprendimento del bambino è il risultato di costruzioni di significati sul mondo, sui perchè delle cose che trovano risposta anche nelle interpretazioni, nei gesti che gli altri gli rimandano. E’ una conoscenza che consolida l’identità del bambino attraverso un processo di co-costruzione che coinvolge le sue abilità, le persone che incontra, gli ambienti che frequenta.

In questa prospettiva, l’educatore e l’insegnante hanno una responsabilità importante verso i bambini, quella di dar vita ad un ambiente che sia fonte di benessere per chi lo abita. Anche le neuroscienze confermano che l’apprendimento e lo sviluppo di abilità è strettamente collegato alla dimensione emotiva. In ambienti sereni, piacevoli, stimolanti, nutrienti da un punto di vista emotivo apprendere diventa più semplice.

L’ipotesi secondo le ideatrici di inRelazione è che questa possibilità si concretizzi quando gli insegnanti sono messi nella condizione di “prendersi cura” del proprio benessere nell’ambiente di lavoro. Concretamente significa supportarli attraverso un percorso formativo che offra sia strumenti di lavoro concreti nella relazione con i bambini sia possibilità di contattarsi e prende consapevolezza di sè, del proprio stile unico, delle proprie risorse in un contesto facilitante e non giudicante, affinché la relazione diventi strumento di eccellenza. Attraverso questa metodologia di lavoro infatti, il gruppo prende forma e diventa risorsa e sostegno per il singolo.

Il training

Il training è teorico-esperienziale. Il modello teorico e metodologico di base del training formativo si colloca nell’ambito dell’approccio umanistico- esperienziale e fa riferimento ai principi teorici della Gestalt Play Therapy, della psicoterapia sistemica e le neuroscienze.

Attraverso la proposta di esperienze di gioco e l’utilizzo di diversi linguaggi artistici si offrono ai partecipanti tante possibilità di ri-scoprirsi e sperimentarsi nell’incontro con l’altro, per poter ritrovare stupore nel proprio essere se stessi in contatto con le proprie emozioni. Le esperienze fatte durante il training, grazie anche alla creazione di un contesto accettante e facilitante, diventano oggetto di riflessione personale e di gruppo, permettendo ad ogni partecipante di trasformare questa esperienza in un luogo interno in cui tornare durante il proprio lavoro con bambini.

Durante il training verranno forniti strumenti di osservazione del bambino secondo il modello innovativo della Gestalt Play Therapy di V. Oaklander.

Temi del training

  • Gestalt play therapy in ambito educativo;
  • la relazione come strumento;
  • il rinforzo del sé attraverso i sensi, il corpo, le emozioni e l’intelletto; l’ educazione alle emozioni;
  • il lavoro sull’energia aggressiva;
  • il pianto e la risata;
  • il gruppo come risorsa nel lavoro con i bambini.

A chi si rivolge

Educatori di nido, insegnanti di scuola d’infanzia e di scuola primaria, studenti in formazione.

 

Le docenti

Chiara Degli Esposti e Ornella Cavalluzzi sono due psicoterapeute, play therapist che lavorano come coordinatrici e formatrici da circa 10 anni in alcune scuole e nidi di Roma e Bergamo. Sono autrici del libro edito da La Meridiana “inRelazione, come il Benessere degli insegnanti favorisce l’apprendimento a scuola”.

 

Durata, sede e quota di partecipazione

 

Il training, della durata di 16 ore, si svolge durante il week-end secondo i seguenti orari:

– Sabato  dalle ore 9,00 alle ore 18 (con un’ora di pausa pranzo)
– Domenica dalle ore 9,00 alle ore 18,00 (con un’ora di pausa pranzo)

La quota di partecipazione alla formazione di 16 ore è di 220 euro (compreso di iva) a persona.

E’ previsto uno sconto del 10% per gruppi composti da un minimo di 3 persone.

In caso di annullamento del corso la quota versata sarà rimborsata salvo cause di forza maggiore. In caso di mancata partecipazione dell’iscritto per motivi non imputabili agli organizzatori la quota non potrà essere rimborsata. 

Il Training è a numero chiuso ed è previsto un  minimo di 16 partecipanti.

Il prossimo corso si svolgerà il 24 e 25 novembre 2018 (con gli orari di cui sopra) presso il nido “La tana dei cuccioli di Meda” in Via XX settembre, Meda (MB)

E’ previsto il rilascio dell’attestato di formazione a conclusione del corso.

E’ possibile richiedere il training anche direttamente nella propria scuola. Scrivici per un preventivo: info@percorsiformativi06.it

 

Dove si svolgerà il corso?

Il corso si svolgerà presso il Nido LA TANA DEI CUCCIOLI DI MEDA in Via XX settembre, Meda (MB)