di Alessia Allegri, nido Ghirigò – Giussano

 

A noi di Percorsi formativi 06 sembra importante, in queste nostre pagine del sito, condividere buone pratiche e testimonianze di servizi educativi che lavorano non solo per e con i bambini, ma anche per e con le famiglie con l’obiettivo di costruire solide alleanze e ponti per co-educare i piccoli. Qui condividiamo con piacere l’esperienza del nido Ghirigò di Giussano dove il gruppo dei papà è stato coinvolto per la ri-progettazione del giardino. Un’esperienza che ha potuto e saputo valorizzare le risorse dei genitori, accogliendole ed integrandole nel Nido, trasformandole in patrimonio comune per gli stessi papà, per i bambini, gli educatori, le famiglie tutte. 

Una testimonianza che ci dimostra come sia possibile lavorare con i genitori considerandoli dei partner invece che “utenti” distanti e passivi di un nido. L’evoluzione dei servizi educativi passa anche e soprattutto da qui: da un cambiamento di prospettiva rispetto alla relazione con le famiglie, riconoscendone risorse e preziosità e facendole diventare parte del sistema, a beneficio di tutti, bambini in primis. 

 

“Care Famiglie,

queste pagine raccontano una meravigliosa storia fatta di Incontro, Accoglienza, Condivisione, Disponibilità, Forza e Creatività.

Tra le pagine troverete un Gruppo di Papà – I Papà del Ghirigò – che hanno accolto un invito, hanno accettato di mettersi in gioco e hanno creato meraviglie. Un giardino di meraviglie, per la precisione.

Perché l’hanno fatto? Per amore vostro, cari bambini, perché credono nell’importanza di esperire il mondo per conoscerlo, perché stare all’aperto può solo aumentare il numero di dati che potete raccogliere e confrontare, creando innumerevoli connessioni. Perché i bambini sono al centro, anzi sono Il Centro, sono maestri di stupore e incanto, sono esperti in gioco, perché giocare è una cosa seria.

In queste pagine ci sono tutti i papà: li ritroverete in un’idea, in un tempo donato, in un materiale recuperato, in un ambiente pensato e creato con le loro mani.

Siete Pronti dunque? Prendetevi per mano e salite a bordo. Sarà emozionante raccontarvi di gioie e fatiche, ripercorrere insieme un percorso che rimarrà scritto nei cuori di tutti, grandi e piccoli.

Si parte!”

Bambini Sciolti-Il Progetto dei Papà

Buona lettura e speriamo possiate ispirarvi!