Il pranzo e l’autosvezzamento al nido

WEBINAR ONLINE

Webinar in due incontri sul pranzo nei servizi della primissima infanzia.

PRIMO INCONTRO – Il pranzo al Nido

Le cosiddette “routines” sono pratiche salienti della vita al Nido ma, spesso, proprio per il termine stesso con cui vengono identificate, sono considerate di “minor valore” rispetto alle attività ludico-creative e per questo talvolta si esplicano in modo abitudinario e rapido.

Il momento del pranzo, in particolare,  oltre agli evidenti aspetti alimentari, si configura  come importante occasione di apprendimento su diversi livelli,  da progettare con attenzione sia sul piano organizzativo che relazionale. Durante questo primo incontro ragioneremo insieme su quali elementi fondamentali possono garantire un’esperienza di qualità per adulti e bambini.

Obiettivi:

  • Offrire spunti e indicazioni pratiche su come organizzare questo momento all’interno dei servizi all’infanzia;
  • Riflettere sullo stile e le corrette modalità di interazione nel momento del pranzo;
  • Analizzare alcune difficoltà che si possono riscontrare nel momento del pranzo al nido e nella relazione con la famiglia.

 

SECONDO INCONTRO  – L’autosvezzamento al Nido 

Cosa accade nel momento in cui mamme e papà decidono di affidare il proprio bambino “autosvezzato” al nido?

Da una parte ci sono i genitori, timorosi di vedere andare in fumo tutto il lavoro fatto dal punto di vista alimentare con il proprio bambino. La paura principale è che ci sia una regressione dovuta al fatto che il menù del nido potrebbe essere diverso da quello di casa, sia come consistenze che come qualità. Dall’altra parte invece ci sono educatrici/educatori che ovviamente devono lavorare con più bambini e assicurare che tutti abbiano una buona esperienza.

Lo scopo di questo incontro è quello di colmare questo divario: il nido può aiutare mamme e papà con lo svezzamento del loro bambino, rivelandosi un prezioso supporto nel proporre e diversificare consistenze e menù. Vedremo come tutto questo non solo è possibile ma anche di facile realizzazione.

Durante l’incontro faremo anche un viaggio nel mondo dei tagli sicuri: esistono delle linee guida ben precise che ci spiegano nel dettaglio come un alimento debba essere presentato ad un bambino senza correre nessun pericolo per la sua incolumità.

Infine, quanto è importante il lavoro di manipolazione di ortaggi, frutta, farina, pasta e legumi secchi nella routine quotidiana dei piccoli al nido? Quanto può essere importante questo lavoro di scoperta, di gioco e allo stesso tempo di lavoro utilizzando degli ingredienti che si trovano in tutte le cucine? Scopriremo quanto sia prezioso questo tipo di approccio soprattutto se il bambino, anche molto piccolo, mostra tratti di selettività alimentare o semplicemente si trova nel periodo del rifiuto di frutta e verdura. 

 

Docente: Silvia Iaccarino

Docente: Silvia Iaccarino

formatrice, psicomotricista

Docente: Elisa De Filippi

Docente: Elisa De Filippi

nutrizionista

Date e orario

24 e 31 gennaio 2022 dalle 17.30 alle 20. E’ possibile partecipare anche in differita: forniamo la registrazione fino al 30/04/22.

Destinatari

genitori, professionisti dell’educazione e chiunque sia interessato al tema

Attestato

Viene rilasciato un attestato di 5 ore sia per la diretta che per la differita.

Quota PROMOZIONALE di partecipazione

35€ a persona iva compresa

Non sono previste scontistiche per questo percorso

INSERISCI NEL CAMPO IL NUMERO DI PARTECIPANTI

Have no product in the cart!
0