Formazione su misura, Nido, Scuola dell'infanzia

Progettare lo 0-6: idee, spunti, possibilità

Il corso sostiene e promuove l’idea di un bambino inserito in un processo di crescita dove non ci sono apprendimenti per fasce di età ma per interessi e bisogni. 

A partire da questo fondamento è possibile pensare e progettare non solo continuità tra nidi e scuole dell’infanzia ma anche costruire dialoghi, aprire percorsi e mettersi in relazione con tutti gli ordini di scuola. 

L’obiettivo del corso è quello di aprire lo sguardo sul bambino come soggetto al centro del progettare di adulti capaci di offrire spazi, materiali, proposte adeguati allo sviluppo coerente di ogni bambino e bambina anche mettendosi in rete o addirittura costituendo poli educativi.

Lo zerosei infatti parte dal concetto che il percorso evolutivo del bambino sia un continuum in evoluzione inserito in un processo scolastico in grado di offrirgli opportunità di apprendimento e crescita tenendo saldo il senso di integrazione e coerenza del sè.

Il corso offrirà spunti pratici ed esperienze già in essere sulle quali riflettere ma anche momenti pratici in piccolo gruppo e riflessioni condivise sulle proprie esperienze/possibilità attuative.

Obiettivi:

  • riflettere e costruire  sull’idea di  un bambino in progress e non (o non solo) costituita per fasi, fasce, tappe;
  • apprendere e costruire possibilità di percorsi 0-6;
  • conoscere esperienze già realizzate e fattibili sia di continuità che di scuola 0-6;
  • scoprire e raccogliere spunti progettuali e strumenti;
  • riflettere insieme sulle possibilità e difficoltà individuali, in gruppo.

Richiedilo ora!

    Il percorso prevede un minimo di 7 ore, modulabile su richiesta.
    Il corso può essere svolto online oppure in presenza in tutta Italia, isole comprese.
    Il corso è teorico- pratico, interattivo e partecipato.
    A fine corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

    Laureata in psicologia clinico dinamica ad orientamento psicoanalitico a Padova, appassionata di letteratura per l’infanzia, mamma, coordinatrice psicopedagogica per le 13 scuole 0-6 di un Comune.

    Amo scrivere, leggere, viaggiare, la fotografia e la natura; da formatrice e coordinatrice porto sempre con me questo bagaglio di passioni mescolandolo allo studio di varie discipline che spaziano dall’arte, alla fisica all’epigenetica. Questo perchè penso che il lavoro educativo richieda un aggiornamento costante e una curiosità che si muove in diverse aree del sapere.

    Ti potrebbe interessare anche…